1. MP_photographer (2 settimane fa | risposta)

    Lo scatto superbo,
    la luce che, guida la visione, portando l'attenzione nella parte superiore, che definirei" il cuore della composizione", per spostarsi poi sul naturale riflesso del lago donando nella parte sottostante un tocco pittorico che valorizza la scena.
    Mi fa pensare all'impressionista Monet, a uno studio dal vero all'aria aperta sulle rive della senna, utilizzando una tecnica rapida e senza ritocchi, capace di rendere l'immediatezza della sensazione visiva con il puro gioco cromatico.

                                               Mario Pignotti